Calcioni Di Ascoli

Antipasto a base di formaggio tipico di Ascoli Piceno e delle Marche

Ricetta

Mettete la farina a fontana sulla spianatoia e, nel centro, versate il lievito sbriciolato e diluito con poca acqua.
Aggiungete il burro ammorbidito e iniziate a lavorare, facendo una pasta compatta come quella del pane; solo se occorre, unite poca acqua.
Lasciate lievitare, al caldo, per circa 10 minuti, quindi tirate una sfoglia sottile.
Tritate il formaggio scelto e mescolatelo, in una terrina, con il trito di prezzemolo (facoltativo uno spicchio d'aglio).
Unite anche l'uvetta, precedentemente ammollata e asciugata, e i pinoli.
Distribuite il composto su metà della sfoglia, formando dei mucchietti a intervalli regolari.
Ripiegate ora la sfoglia a metà e, con la rondella dei ravioli, tagliate dei grossi rombi o dei quadrati di almeno cinque centimetri di lato.
Fate dorare i calcioni, tre alla volta, nella padella dei fritti con abbondante olio fumante, voltandoli con la paletta quando saranno ben coloriti da un lato; man mano che sono pronti, raccoglieteli con la paletta e metteteli nel forno tiepido per farli asciugare bene. Serviteli caldissimi, sul piatto da portata.
Potrete arricchire il ripieno anche con funghi trifolati o regaglie di pollo.

Ingredienti per 4 persone

Questa ricetta è stata vista 466 volte, l'ultima volta mercoledì 30 maggio alle 6:52.