Carne Cruda All'albese

Secondo di carne a base di vitello tipico di Alba e del Piemonte

Ricetta

Prendete il pezzo di coscia e liberatelo di ogni pellicina; fatelo quindi a tocchi e poi con un coltello molto affilato e robusto tritatelo finemente sul tagliere. Oppure fatevi macinare la carne direttamente dal macellaio. Comunque questa operazione deve avvenire in un tempo il più vicino possibile a quello del consumo della carne.
Ponete la carne tritata in una terrina, unite gli spicchi d'aglio schiacciati e quindi l'olio d'oliva: amalgamate bene in modo che l'olio venga assorbito dalla carne la quale non deve essere nè troppo unta nè asciutta.
Calcolate circa dieci cucchiai d'olio.
Salate, pepate e da ultimo aggiungete il succo di limone: rimescolate ancora e prima di servire allontanate gli spicchi d'aglio. La carne deve conservare il suo bel colorito roseo: ecco perché dovete servirla subito, non appena avete messo il limone; quest'ultimo tende a cuocerla e a renderla grigia.
Mettete la carne cruda nel piatto del commensale e poi cospargetela di sottili lamelle di tartufo bianco d'Alba ottenute al momento con l'affettatartufi. Vino consigliato: Dolcetto d'Alba.

Ingredienti per 6 persone

Questa ricetta è stata vista 358 volte, l'ultima volta martedì 17 luglio alle 19:17.