Gueffus

Dolce a base di mandorle tipico della Sardegna

Ricetta

Le dosi per circa 50 'gueffus'.
Pestate nel mortaio le mandorle e riducetele in farina.
Mettete in una casseruola 150 g di zucchero e mezzo bicchiere di acqua: ponetela su fuoco moderato e sempre mescolando lasciate che lo zucchero divenga un denso sciroppo.
Aggiungete allora la farina di mandorle, la scorza grattugiata del limone e due cucchiaiate di acqua di fiori d'arancia.
Fate cuocere, mescolando sovente, sino ad avere un composto bene asciutto: versatelo allora sul tavolo di marmo pulitissimo o su un largo piatto porcellanato. Quando l'impasto sarà divenuto tiepido bagnatevi le mani con il liquore e formate con il composto una cinquantina di palline grosse quanto una nocciola. Rigiratele nel restante zucchero, coprendole perfettamente, quindi incartatele una per una come delle caramelle usando prima carta metallizzata e poi velina colorata che sfrangerete alle estremità. Conservatele in scatole di latta o in vasi.

Ingredienti per 6 persone

Questa ricetta è stata vista 181 volte, l'ultima volta domenica 19 ottobre alle 19:11.